main image
  • MDT300V-01.JPG
  • MDT300V-02.JPG
  • MDT300V-03.JPG
  • MDT300V-04.JPG

MDT 300 V

Macchina perforatrice potente, realizzata per utilizzi gravosi in cantiere, dotata di elevata manovrabilità, affidabilità e produttività, grazie all’adozione di numerose soluzioni tecniche innovative.
In fase di progettazione sono stati previsti dispositivi di protezione, di tipo attivo e passivo, che garantiscono condizioni di massima sicurezza per l’operatore e per le eventuali altre persone necessarie per le lavorazioni.
Ideale per eseguire micropali, consolidamento con tecnica jet grouting, operazioni di carotaggio e sondaggio.
Allestita con alcuni particolari opzionali è inoltre in grado di eseguire agevolmente perforazioni per pozzi d’acqua e geotermia.

Altissima forza di estrazione: il carrello rotary è azionato tramite due speciali gruppi motoriduttori ottenendo così una ripartizione di carichi fra pignoni e catena durante la trasmissione del moto per esprimere una forza massima di estrazione di 20 tonnellate al netto della massa del gruppo carrello e rotary.
Consolle portatile elettrica di comando a distanza, per permettere all’operatore di trovarsi sempre  nella  posizione  ideale  di  massima sicurezza, sia durante le fasi di piazzamento e lavorazione, sia durante la traslazione della macchina; in particolare in fase di salita e discesa dal carrello di trasporto su strada.
Sistema automatico di ripartizione della potenza con pompa principale del tipo “Load Sensing” per l’ottimizzazione delle prestazioni della perforatrice, per il mantenimento di un’elevatissima produttività di lavorazione.
Adozione di dispositivi automatici che rendono più semplice l’uso della macchina stessa anche da personale meno esperto.
Generoso sovradimensionamento delle parti strutturali che tiene conto di condizioni critiche generate da eventuali errori da parte dell’operatore stesso.
Carro cingolato allargabile equipaggiato di ralla che permette di ruotare di 360 gradi il corpo macchina.

La perforatrice è conforme alle norme CE, specificatamente alla UNI-EN 791.

Share