main image
  • MDT60B-0.jpg
  • MDT60B-02.JPG
  • MDT60B-03.jpg
  • MDT60B-04.JPG
  • MDT60B-05.JPG

MDT 60 B

La MDT 60 B è una macchina perforatrice potente e molto compatta, realizzata per utilizzi gravosi in cantiere, dotata di elevata manovrabilità, affidabilità e produttività, il tutto grazie all’adozione di numerose soluzioni tecniche innovative.
La  MDT 60 B è stata concepita per soddisfare le  frequenti esigenze di  poter  disporre  di  una  attrezzatura  che  permetta  di  eseguire un’ampia gamma di lavorazioni  diverse in spazi ridotti.
E’così possibile eseguire operazioni di carotaggio, micropali, tiranti d’ancoraggio e di consolidamento, anche con tecnica jet grouting.

Altissima forza di estrazione che non risente di qualsiasi riduzione in spunto grazie al sistema di risalita a pistone idraulico.
Sistema di rotazione assiale dell’antenna di perforazione che consente di perforare parallelamente ai cingoli.
Consolle  portatile  elettrica  di  comando  a  distanza,  per  permettere all’operatore di trovarsi sempre nella posizione ideale di massima sicurezza, sia durante le fasi di piazzamento e lavorazione, sia durante la traslazione della macchina; in particolare in fase di salita e discesa dal  carrello di trasporto su strada.
Sistema automatico di ripartizione della potenza per l’ottimizzazione delle  prestazioni  della  perforatrice,  per  il  mantenimento  di un’elevatissima produttività di lavorazione.
Adozione di dispositivi automatici che rendono più semplice l’uso della macchina stessa anche da personale meno esperto.
Generoso  sovradimensionamento  delle  parti  strutturali  che  tiene conto  di  condizioni  critiche  generate  da  eventuali  errori  da  parte dell’operatore stesso.
La perforatrice è conforme alle norme CE, specificatamente alla UNI EN 791.

Pur  mantenendo  dimensioni  d’ingombro  ridotte    è  stata  resa  possibile l’installazione di un motore da 102 hp  con un’eccezionale disponibilità di potenza per il raggiungimento di ineguagliabili livelli di produttività.
Sono applicabili rotary per elevate prestazioni, con coppia massima fino a 14000 Nm, senza ridurre eccessivamente le velocità di rotazione.

Il  gruppo  articolazione  è  realizzato  su  sistema  a  pantografo  con movimentazione  laterale  dell’antenna  di  perforazione.  La  rotazione del mast è movimentata da due cilindri idraulici completi di valvole di controllo,  i  due  cilindri  funzionano  singolarmente  per  consentire  una rotazione  continua  di  91,5°  su  ciascuno  dei  due  lati  rispettivamente, per una rotazione complessiva di 183°.
Il brandeggio laterale permette di porre il centro foro all’esterno del cingolo aumentando la versatilità dell’unità  di  perforazione.  
Il  sistema  di  rotazione  assiale  dell’antenna di  perforazione  che  consente  di  perforare  parallelamente  ai  cingoli permette di poter eseguire perforazioni a ridosso di pareti con minimi spostamenti  del  carro  cingolato.  
La  notevole  rigidità  della  struttura  e delle articolazioni, permette un posizionamento preciso dell’antenna oltre alla  drastica  riduzione  di  movimenti  e  giochi  dovuti  alle  sollecitazioni  in essere durante le fasi di utilizzo.
La velocità del carrello e la forza di spinta possono essere controllati indipendentemente.
L’antenna,  realizzata  con  un  acciaio  ad  alto  limite  di  snervamento,  è provvista  di  guide  laterali  in  acciaio  speciale  per  lo  scorrimento  del carrello-testa di rotazione e per la traslazione longitudinale dell’antenna stessa, permette una agevole installazione degli accessori necessari per eseguire iniezioni jetting.
Il pistone idraulico, installato all’interno, aziona la  catena  di  trascinamento  del  carrello  rotary  sviluppando  una  forza massima di estrazione pari a 7 T.
Il  carrello  rotary  è  dotato  di  un  pistone  per  lo  spostamento  laterale della rotary liberando così l’asse del foro per l’inserimento di armature.

Share